martedì 13 marzo 2012

INDOVINA CHI VIENE A CENA

Venerdì 09 febbraio 2012

Ormai sono  trascorsi 5 Mesi esatti da quando  ho iniziato questa bellissima avventura presso la Scuola di Cucina Peccati di Gola.
In ogni sessione di corsi cui ho partecipato, ho conosciuto tantissime persone fantastiche e devo dire che l’ambiente è molto professionale, è incredibile come persone di estrazione sociale, età e nazionalità diversa siano unite da un unico denominatore comune la passione per la Cucina e non solo, per chi è di bocca buona anche del Dio Bacco.
Questa fine settimana è stato intenso a partire da Venerdì con l’ultima lezione dei Falsi d’Autore la “Cucina Stellata”, attenzione non parliamo di quadri ma di vere e proprie opere d’arti della Cucina realizzati da Grandi Chef dallo Spessore di  Gualtiero Marchesi e Luca Montersino.
La serata è partita subito con una sorpresa la prima di una lunga serie, il corso è spostato presso la casa del Grande Chef Sebastiano Molani e immaginate lo stupore dei partecipanti tutti nella cucina del Mitico, quindi ambiente molto intimo e accogliente.
Arrivo all’ora stabilità e chi ci trovo ad accogliermi la Capasanta ( Roberta Molani) seconda sorpresa, inutile dirvi l’emozione pensavo già allo stupore dei miei cari amici che sarebbero arrivati di li a poco, altro che esame mi sono detto, stiamo studiando con il migliore Maestro in cucina ma adesso siamo tutti di fronte alla Preside.
 Lei con la sua esperienza, professionalità e con i modi rassicuranti tipici dei Molani ha subito rotto gli indugi e mi ha chiesto di sfilettare un Rombo.
Non vi aggiungo altro ( adesso vi state chiedendo e cosa sarà mai) infatti, era la prima volta che lo vedevo su un tagliere, lì davanti a me e non era già cotto, mi sono detto bene il corso base di Pesce l’hai fatto e ricordati le tecniche che Seba ti ha insegnato e vai di sfiletto, quello che mi preoccupava di più e che stavamo eseguendo una delle ricette di Luca Montersino che oltre ad essere un grande Chef è molto presente nell’ambiente della nostra Scuola quindi doppia tensione,  sotto l’occhio vigile della Capasanta  alla fine ho preparato i due filetti di Pescatrice, pensavo di avere finito quando la Capasanta dall’alto della sua autorità mi ha detto bene adesso con questi due filetti dobbiamo fare una millefoglie e quindi affettali in modo perfetto massimo  mezzo centimetro.  Ho guardato Mirco, Sonia e Guido e ho detto adesso qui ci giochiamo la serata!!!
Invece niente paura Sonia dirigeva e Mirco ed io abbiamo affettato i due filetti mentre Guido si dedicava al cipollotto e alla zeste di limone per condire le fettine di filetto che poi la Capasanta ha fatto rosolare per qualche minuto in padella mentre il resto del gruppo tra cui Enri che ha provveduto con grande maestria alla cottura e mantecatura dei Cereali rendendo il piatto molto equilibrato,  a Elena, Marco, Anna con la Figlia, Samuele e i coniugi Aurelio e Patrizia che  con la loro esperienza hanno eseguito alla perfezione le indicazioni impartite dalla Capasanta.
È successo di tutto quella sera si respirava un’aria magica e a un certo punto arriva lui il nostro Maestro Chef Sebastiano Molani che ci annuncia l’arrivo a cena di un’ospite a sorpresa .
Inutile aggiungere che quando Seba ha pronunciato il nome dell’ospite tra di noi c’è stato tanto fermento,  e si non capita tutti i giorni di ritrovarsi a tavola con tre Maestri della Cucina Italiana e con un Grande Chef come Luca Montersino e per di più, servire come cena due delle sue ricette Stellate.
A quel punto mi sono detto “ qui le stelle le vediamo noi “, ma la squadra era troppo forte e la Capasanta altro che Gordon Ramsay, ci ha guardati e ha esclamato “ fuori il prosecco dal frigo e brindiamo”  e poi via alla grande.
E’ arrivato l’ospite e la tensione era altissima al nostro “ benvenuto Sig. Montersino”  lui ha esclamato buonasera non chiamatemi Sig. Montersino ma Luca e lì è venuta fuori l’umiltà di chi è grande, ma non lo fa pesare. 
Abbiamo continuato a lavorare con lui che si divertiva a sbirciare di tanto in tanto in cucina, finalmente pronta la prima portata e tutti a tavola con i Vol- Au-Vent di semolino gratinati, con asparagi e fonduta di parmigiano e noce moscata, involtini di spinaci allo zenzero di Luca Montersino
Mentre noi degustavamo questo eccezionale piatto di Luca, Enri portava a termine con maestria la Millefoglie di Pescatrice, Bacon e pomodori confit ai tre cereali mantecati alla borragine Di Luca Montersino, qui abbiamo servito un piatto di cui dovevamo preoccuparci di come avrebbe commentato lo Chef Stellato la nostra esecuzione.
Luca ha assaggiato e ha commentato che il piatto era fatto bene però con un piccolo appunto sul gusto predominante del pecorino impiegato, poi ha chiesto chi aveva tagliato e rosolato la coda di Rospo e a quel punto tutti hanno rivolto lo sguardo verso me e  Mirco, allora io ho confermato che l'avevamo tagliata Mirco ed io e che la Capasanta l’aveva rosolata, a quel punto ha confermato che  entrambe le esecuzioni erano ben fatte.
Abbiamo tirato un sospiro di sollievo, la serata è andata avanti con un altro piatto di Luca “Rotolo di Salmone Tartufato e Verze al Vapore con Salsa Zafferano”.
Anche questo piatto davvero buonissimo gradito dall’ospite e da tutti noi, dopo il “Dripping di Pesce” la serata è finita con un ottimo Tiramisù preparato dalla Sig.ra Patrizia e udite udite,  ricetta di Luca Montersino e si Luca è un rinomato Chef sia in Cucina sia in  Pasticceria.
A questo punto taglio e prima porzione all’ospite che ha commentato complimentandosi con Patrizia per l’ottimo Tiramisù e chiedendo il bis.
Bene cosa aggiungere la serata si è terminata nel migliore dei modi per tutti noi.
Un ringraziamento ai miei compagni di corso ai Molani sempre fantastici e professionali e a Luca che con la sua presenza, professionalità e la semplicità con cui ci ha trattato, poteva solo rafforzare in noi questa bella passione.

14 commenti:

  1. complimentissimi per la bella esperienza. Una cosa di cui sono sempre più convinta è che l'umiltà, oltre a ripagare, appartiene alle persone di un certo livello! Grande Guerino, continua così, fatti guidare dal vento della passione e alimentalo, perchè il mondo del food ha bisogno di persone come te!
    buona giornata.
    ps:ti posso assumere come pr?

    RispondiElimina
  2. sono sempre delle ottime esperienze che arricchiscono molto!!!
    grazie per la visita e per il tuo commento!!
    a presto
    Dario

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dario,
      grazie per il tuo commento hai proprio ragione sono esperienze che arricchiscono molto.
      a presto.
      Guerino

      Elimina
  3. Sono fiera del mio papi =). Leggendo il riassunto della serata immagino sia stata una fantastica esperienza. Finalmente dopo tanata monotonia(a cui spesso le persone si abbandonano per via delle loro carriere, mettendo da parte le vere passioni), hai deciso di metterti in gioco e guarda quanti progressi!!"SPACCA" TUTTO PAPA'!!Ti vogliamo bene!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amore,
      grazie mi fai commuovere con queste parole.
      Devo ringraziare La famiglia Molani che ormai mi sopportano.
      ciao

      Elimina
  4. Ti ringrazio per aver condiviso con tutti noi questa speciale e bellissima esperienza, concordo con te per la professionalita' dei Molani e del mitico Montersino, sempre pronti a sciogliere dubbi e a condividere ricette trucchi e segreti.
    Buona serata
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica,
      è sempre un paicere condividere con i miei compagni di brigata queste emozioni spero di rivederti a breve tra i fornelli della scuola.
      Saluti Guerino

      Elimina
  5. Leggendo, leggendo, mi sembrava di stare lì con voi, e ti confesso che mi sarebbe piaciuto essere tra questi grandi chef, complimenti e se ti va passa a trovarmi, non sono ad alti livelli, ma mi diverto, ciao.

    RispondiElimina
  6. Ciao Guerino, piacere di conoscerti.
    Anch'io il mese scorso ho partecipato ad un corso con Luca Montersino ed ho avuto la tua stessa sensazione, grande umiltà e grande professionalità....
    Buona serata
    Valeria

    RispondiElimina
  7. Ciao non vedo Herry senza di lui non commento!

    RispondiElimina
  8. Ciao, la serata e' stata memorabile ma ti sei dimenticato della corsa alle 10 di sera per comprare il bacon?

    RispondiElimina
  9. Grande esperienza!Ma le pubblichi tutte quelle ricette che hai menzionato?Mi ha molto incuriosita il vol au vent di semolino!!!

    RispondiElimina
  10. Ps dimenticavo...bella la nuova veste grafica del blog!Trasmette una sensazione di brio e di leggerezza!

    RispondiElimina