domenica 4 dicembre 2011

Insalata di Piovra

Ingredienti: Piovra, sedano, aglio, prezzemolo, sale, pepe nero  in grani, olio extravergine d'oliva.


Preparazione Insalata di polipo :

Lavate il polpo e privatelo del becco, dell’occhio e dell’intestino. Mettete il polpo in acqua salata e  fatelo cuocere per 30 minuti aggiungendo alla fine 5/6 grani di pepe schiacciati. Lasciare raffreddare il polpo nella sua acqua e dopo adagiatelo su un piano dove lo taglierete a pezzetti, aggiungete il sedano tritato, il sale, il pepe, l'olio, il limone e infine il prezzemolo





Ottimo antipasto


BUON APPETITO

Sardine in Carrozza



Ingredienti: 800 g di sardine pulite, private della testa e deliscate, filetti di acciuga sott’olio, 150 g di latteria tagliata a bastoncini, 2 uova, farina, pangrattato, olio per friggere, sale, pepe, prezzemolo e limoni.


Pulire la sardina facendo attenzione che deliscandola resti perfettamente integra,

             Accoppiare le sardine aperte in due e farcire con un filetto di  acciuga e un bastoncino di formaggio.
Chiudere bene il pesce, passarlo nella farina,
poi nell’uovo sbattuto

ed infine nel pane grattugiato.


 Friggere le sardine ripiene in abbondante olio caldo.
Scolare su carta assorbente, salare e pepare e servire con spicchi di limone e prezzemolo fritto.

Piatto veloce, economico e dal gusto sublime.

Ricetta fonte della scuola Peccati di Gola

Limoni In Vaso

Ingredienti: Limoni (biologici), sale grosso, semi di finocchio, timo, alloro, pepe nero.


Tagliare i Limoni in verticale in quattro parti,


In un mortaio schiacciare il sale grosso con semi di finocchio,timo, alloro, pepe nero.


Mettere i limoni i vaso premendoli bene, molto stretti affinchè ne esca il succo.

Spremere  limone sopra fino ad arrivare il succo a 3/4 del vaso, aggiungere acqua fino ad arrivare alla chiusura del vaso.


I limoni possono essere usati a pezzi dopo un  mese per cuocere carne o pesce.


Ho realizzato questi limoni in vaso grazie al corso della Scuola di Cucina Peccati di Gola.

Pasticcio di Radicchio



Ingredienti
  • 4 salsicce sbriciolate,
  • 4 cespi di radicchio tardivo di Treviso,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 1 peperoncino semipiccante,
  • sale quanto basta,
  • 750 grammi di besciamella,
  • grana grattugiato quanto basta,
  • olio d'oliva extravergine quanto basta,
  • 750 grammi di lasagne fresche.
  • Per la besciamella: 60 grammi di farina, 60 grammi di burro, 600 ml di latte, un pizzico di noce moscata, sale e pepe quanto basta.


 Lavate e tagliate a tocchetti il radicchio.


Togliete la pelle alle salsicce e sbriciolatele,

fatele rosolare in una padella per 5 minuti insieme a due spicchi d'aglio in camicia che poi toglierete, quattro cucchiai d'olio d'oliva extravergine e il peperoncino semipiccante tagliato a rondelle.

Quando le salsicce sono ben rosolate

 deglassate il fondo con mezzo bicchiere di vino bianco secco.

 Aggiungete a questo punto il radicchio e fatelo cuocere insieme alle salsicce per almeno mezz'ora a fiamma bassa.




Intanto cuocete le lasagne in abbondante acqua salata avendo cura di aggiungere due cucchiai d'olio (per evitare che le lasagne si attacchino tra loro).



 Quando le lasagne sono cotte mettetele in un recipiente contenente acqua fredda e asciugatele con un canovaccio.




Preparate la besciamella così: mettete il burro in una casseruola e fatelo sciogliere a calore moderato, versate in un'unica soluzione tutta la farina necessaria fino ad ottenere un composto omogeneo che non deve scurire, versate il latte e mescolate in continuazione per evitare la formazione di grumi e portate ad ebollizione, aggiungete il sale, il pepe (se volete) e la noce moscata, continuate la cottura a fuoco lento per circa 10-12 minuti.


Dopo avere preparato gli ingredienti base componiamo il nostro pasticcio nel seguente modo:distribuire sul fondo un po' di besciamella. Alternate poi gli strati di lasagne (asciugate con un canovaccio) con il sugo di radicchio e salsiccia e besciamella avendo cura di aggiungere sullo strato di besciamella del formaggio grana grattugiato.Terminate con uno strato lasagne, besciamella e grana.


Infornate in forno già caldo a 200° per 30 minuti. Lasciate riposare per qualche minuto, quindi servite.







BUON APPETITO

Torta di Babà


Basta ca ce sta 'o sole,
ca c'è rimasto 'o mare,
na nénna a core a core,
e na canzone pe' cantá...
Chi ha avuto, ha avuto, ha avuto...
chi ha dato, ha dato, ha dato...
scurdámmoce 'o ppassato,
simmo 'e Napule paisá!...


Dedicato a tutti i Napoletani nel Mondo




INGREDIENTI per 8-10 persone
Per la pasta:
-latte:  17 cl
-lievito di birra:  1 cubetto
-zucchero:  70 gr.
-sale:  1 cucchiaino
-uova:  6
-farina:  450 gr.
-burro:  150 gr.
per lo sciroppo al rhum:
-acqua:  50 cl
-zucchero:  500 gr.
-rhum:  30 cl




Occorre uno stampo di 26 cm alto 15 cm.

-Preparare subito l'impasto.
-In una grossa ciotola sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido aggiungere lo zucchero, il sale, le uova, e metà della farina. Sbattere energicamente o con l'impastatrice a velocità media per circa 4 minuti, fino a quando il composto assumerà l'aspetto vellutato.


-Aggiungere il burro ammorbidito e tagliato a pezzetti, sbattendo per altri 3 minuti, fino a quando si sarà ben amalgamato.
-Aggiungere la farina rimasta continuando a mescolare il composto non troppo energicamente, o con l'impastatrice a velocità minima, quindi mescolare ancora per 2 minuti fino a quando il composto si rassoderà.



-Versare l'impasto in uno stampo imburrato, pareggiandolo bene. Coprire con un telo pulito e lasciar lievitare in un luogo tiepido, al riparo di correnti d'aria per circa un ora e 30 minuti (anche 2), fino a quando il composto arriverà a circa 1 cm. dal bordo dello stampo.Nel frattempo riscaldare il forno a una temperatura di circa 200°c.
-Con molta attenzione porre lo stampo sulla griglia del forno, senza farlo strisciare sulla griglia stessa, in quanto il composto potrebbe afflosciarsi. Cuocere per 20 minuti a 200° c e altri 20 minuti a 180° c, fino a quando sarà diventato di un bel colore bruno dorato. Uno spiedino inserito nel centro del babà ne deve venire fuori asciutto.

                                        -Togliere il dolce dal forno e sformarlo dopo 2 minuti.


                                                          
                                                   Lasciar raffreddare per circa 15 minuti.
                                             Nel frattempo preparare lo sciroppo al rhum.


-Far bollire l'acqua, il rhum e lo zucchero fino a quando quest'ultimo si sarà sciolto e lasciar raffreddare.



-Trascorsi 15 minuti, rimettere delicatamente il babà nello stampo e con un cucchiaio versarvi sopra poco alla volta lo sciroppo caldo. Continuare fino a quando premendo con un dito sulla superficie del babà fuoriuscirà dello sciroppo.




-Lasciar riposare il babà 2 ore prima di servirlo guarnito a piacere con della panna montata.


Io ho preferito da buon Napoletano solo il rhum
                                                   


BUON APPETITO