Post

IL PANE QUOTIDIANO E' IL CANTIERE DELLA VITA

Immagine
Ciao,
ormai è passato il tempo in cui scrivevo per diletto proponendo l'esecuzione di ricette ad un pubblico amico e per il quale mi sentivo sempre in dovere di non deludere. Questo è stato il motivo principale che mi ha portato a cercare di colmare un vuoto professionale e con il quale ancora oggi mi confronto. Proprio così, non smetterò mai di mettermi in discussione, e non deluderò mai la mia sete di curiosità e di continua crescita in questo percorso che sin da bambino mi ha accompagnato in modo latente. Da sempre sono stato tentato da un buon piatto e dalla buona compagnia, questi due ingredienti sono stati i fattori scatenanti per osare ai fornelli. Non mi ricordo mai, di aver letto libri o visto programmi di cucina  forse a quei tempi nemmeno esistevano a parte qualche "collana editoriale". Poi figuriamoci, noi figli degli anni "60" abbiamo avuto solo la memoria storica della cucina delle nostre mamme e delle nostre nonne principalmente. Quanti profumi a…

Non è una Bufala

La mia storia oramai tutti la conoscono ma per quelli meno attenti dovete sapere che; sin da bambino tra me e la mozzarella c'è stato un legame molto importante o meglio tutte le volte che in casa Auriemma nasceva un nuovo figlio io il primogenito ero premiato con una buona dose di mozzarella di bufala, più che premiato ero distratto con l'unica cosa che mi faceva dimenticare tutto " la mozzarella".  Quella fantastica pallina bianca derivata del latte di fresca mungitura in quegli anni era tutt'altra cosa. Ho sempre cercato ovunque e in qualsiasi posto di questa fantastica penisola quella che oggi è definita l'oro bianco, trovando diversità e gusto sempre differente da caseificio a caseificio, dalla bufala Mondragonese al fiordilatte di Agerola o di San Michele di Serino ad Avellino, tanto per citare alcune località ma credetemi l'elenco è lunghissimo. Questo periodo d'estate mi ricorda quando mio padre ad Agosto e precisamente dalla metà affittava sul l…

Il Treno della vita.

Immagine
Tanti anni sono trascorsi ormai da quando ho intrapreso questo bellissimo viaggio, esperienze nuove, belle o brutte hanno fatto si che la sete di conoscenza in me non si sia mai placata. Ho conosciuto persone nuove e perse molte di quelle a me care. Ho imparato e approfondito concetti sia personali che non. Nonostante tutto posso racchiudere in un unico bilancio minuti preziosi degli ultimi dieci anni che mi hanno legato a questa fantastica passione. Proprio così, amo vivere  ogni minuto al massimo perchè il tempo non è mai troppo quando hai sete di conoscenza. Spesso mi sono detto se lasciare anni fa la certezza di un lavoro sicuro per l'incertezza di una vita passata a costruire qualcosa che ti rendesse libero e soddisfatto, fosse stata la scelta giusta. Bè cosa posso dire, oggi come ieri tutto è stato un enorme sforzo e sacrificio, sempre con il chiodo fisso di fare bene non per me, ma per gli altri. Si proprio così, la cosa strana perlomeno per il sottoscritto e farlo per comp…

TU VUO' FA' L'AMERICANO

Immagine
Lesson of Cooking for students of the Culinary Institute of America.
In collaborazione con l'associazione le strade del radicchio (http://www.stradadelradicchio.it/) nella fantastica location del Ristorante Villa Guidini immersi in un bellissimo parco, ho avuto l'opportunità di esprimere al massimo le mie competenze acquisite con tantissimo sacrificio in questi anni.
Ospiti d'onore 20 futuri Chef del Culinary Institute of America. Le giovani promesse della cucina made in Usa sono in Tour gastronomico in Italia, la loro tappa a Zero Branco era determinata dal tema Radicchio e allevamento Trota e storione. Sono passati da noi, dopo la visita alle aziende agricole produttrici di Radicchio ( azienda agricola Bellia Claudiohttp://www.belliaclaudio.com/) per assistere ed assaporare questo fantastico prodotto "il Radicchio rosso Tardivo di Treviso" . Hanno apprezzato la lezione sul Risotto al radicchio e crostacei e sulla Trota salmonata in saor di radicchio ( dell'…