venerdì 10 maggio 2013

Risotto al Merlot con Radicchio e Speck Croccante



Risotto al Merlot con Radicchio e Speck Croccante

Porzioni 4  Risi e risotti

Vino: Merlot


Ingredienti:

Riso Carnaroli g 350
Radicchio trevisano g 400
Brodo vegetale (istantaneo per...) l1
Olio extravergine di oliva ml 20
Speck g 100
Burro g 20
Porri g 100
Vino rosso ml 300
Pepe nero macinato Quanto basta

Valori nutrizionali:
kcal: 595
kJ: 2491
Lipidi g: 18,5
Glucidi disp. g: 79,7
Amido g: 76,7
Zuccheri g: 2,9
Fibra g: 4,5
Sodio mg: 2.310,9
Colesterolo mg: 45,8
Proteine g: 19,9
Acqua g: 194,8


------------------------------------------------
COSTI
------------------------------------------------
Costo piatto: euro [N/D]
 - Food cost: euro 1,40
 - Manodopera: euro [N/D]
 - Costi indiretti: euro 2,40

------------------------------------------------
Per prima cosa la regola di un buon risotto e preparare un buon brodo di base, quindi mettete un
bella pentola sui vostri fornelli e preparate un brodo vegetale con: Sedano, Carota, Cipolla e un
mazzetto di erbe aromatiche.
 Sfogliate il radicchio e lavatelo più volte sotto l'acqua corrente. scolatelo e allargatelo su un
canovaccio per asciugarlo bene quindi dividete in quattro parti il cespo, 

tritatene una parte calcolando di conservare interi quattro cespi per guarnire ogni singolo piatto ( vedi foto).

Disponete su una teglia da forno della  carta da forno e adagiate le coste di radicchio

 spennellate con emulsione di acqua, olio e insaporitore Aglio e Peperoncino Ariosto e spennellate bene, infornate per circa 20 minuti a 200° C
spennellando di nuovo il radicchio dopo 10'.
 In una padella in un velo d'olio cuocete  il radicchio tritato aggiustate di sale e pepe e fate
raffreddare, passate il tutto al mixer e poi al setaccio  per creare una crema di radicchio.
Tagliate le fettine di Speck a Julienne e in una padella in un velo d'olio fatele rosolare per renderle
croccanti ( vi consiglio di rosolarle un po per volta per renderle ben croccanti), le cotture controllate
rendono sempre i risultati eccezionali.


Lavate asciugate e tritate il Porro, in una padella aggiungete l'olio e la noce di burro e imbiondite
leggermente il porro, aggiungiamo e tostiamo il riso, bagnate con un pò del vino e una volta sfumato,
aggiungete un po del brodo alternando brodo e  vino via via che viene assorbito, aggiustate di sale e
pepe.
Fuori dal fuoco, mantecate il riso con la crema di radicchio una noce di burro e parmigiano.
Servite accompagnando con un gambo di radicchio e una spolverata di Speck croccante.


sabato 4 maggio 2013

Il Valore della Famiglia



Carissimi Lettori
In questo post ancora una volta e senza annoiarvi, voglio parlarvi della Famiglia e della grande magia che si crea quando le persone a cui vogliamo bene sono sedute alla nostra tavola.
Dopo circa 20 anni qualche mese fa mi arriva un messaggio su facebook, era di Karine la cugina Francese di Luisa mia moglie.
Mi scriveva di volere trascorrere qualche settimana da noi con il suo compagno Didier nella città dell’amore “Venezia”.
A quel punto vi lascio immaginare il nostro entusiasmo, la nostra felicità  rivedere Karine dopo tanti anni, l’ultima volta che ci siamo incontrati è stato a Diamante in Calabria.
Spiaggia dei Focesi Diamante

Diamante un posto “ Magico”,
 dove abbiamo spesso passato da adolescenti dei bellissimi momenti, ogni anno d’estate quando si poteva si andava a Diamante dove il papà di Karine, zio Franco  aveva acquistato fine anni 80 un’appartamento al mare dove ogni anno si trasferiva con la sua adorata moglie Francese zia Janine

 e trascorreva con quasi tutta la sua famiglia le vacanze proprio in quel paesino, un pezzo di Paradiso della Calabria, lui di origini Siciliane non aveva mai abbandonato la sua terra l’Italia, era una persona fantastica e in paese lo chiamavano il Francese, era socievole, divertente, sempre pronto a godersi le cose che la vita gli offriva, si lui che da appena adolescente aveva  deciso di lasciare Messina e di provare l’avventura lavorativa oltre frontiera.
Giovane, con una moglie e un bambino appena nato “ Tanino”, lascia l’Italia e da solo inizia la sua avventura in Francia, fatta di sacrifici e di  scatolette di tonno come lui raccontava fiero delle sue avventure,  i primi lavori umili fino ad approdare ad una importante azienda internazionale dove entra come operaio e si congeda da Direttore Generale insomma un Uomo combattivo, forse proprio perché da ragazzo era un pugile quindi i pugni della vita sapeva come pararli.
Insomma zio Franco è stato per me un esempio, lui era la prova che chi vuole cambiare qualcosa deve solo darsi da fare.

Resterà per sempre nei nostri Cuori.


Grazie Karine, Grazie Didier per averci regalato una settimana di fantastici ricordi e risate fatte di buon Vino, buon Cibo e anche Cabaret.

Più avanti scoprirete cosa intendo per Cabaret.


Bene ritornando a Karine è stato bellissimo rivedere due cugine che hanno tantissimo in comune dalla simpatia alla genuinità, due donne che si distinguono per semplicità e positività,
Le due Cugine 

 poi conosciamo finalmente Didier, parla solo in Francese ma ci siamo capiti alla grande, lui è una persona fantastica ed è innamoratissimo di Karine 
Bassano del Grappa - Viale dei Martiri

e poi scopro che ha studiato da Chef  e lavorato in vari ristoranti per 4 anni circa prima di cambiare totalmente lavoro, come si dice in questi casi, tra cuochi ci si capisce.

Passeggiata ai Laghetti Martellago
Martellago Parco i Laghetti














La “Tavola”
Potete solo immaginare quello che abbiamo portato in tavola da i Vini Francesi, al petto di Canard con Foie Gras de Canard in salsa agrodolce cucinato in modo eccellente da Didier e l’aiuto Chef Karine, però non potevo che deliziarli che con piatti italiani che con paziente cura ho portato in tavola, che soddisfazione sentire Karine e Didier commentare in Francese “ très bien” oppure “très équilibré”, che soddisfazione.

I “Piatti” di Auriemma's Kitchen






 Risotto Ai Porcini e Cacio Cavallo











Budino al Limone su Salsa di Fragole


Capesante su Crema al Parmigiano














Baccalà con Pancetta su letto di Peperoni e Piovra alla Arrostita

Serata
Focaccia e Mozzarella di Bufala


Mozzarella di Bufala Campana e Pomodori Cuore di Bue


Focaccia ai Pomodorini e sale di Maldon


Maiale In Porchetta e Verdure in Pastella



Quiche Lorraine alle Zucchine, Carote e Prosciutto


Tulipani all'arancia

Prova del Gusto






Chef Didier,

Canard e Foie Gras






Anatra (Canard)





Canard e Foie Gras

Karine aiuto Chef in pausa 




Serata Pizza Napoletana
  1. Salsiccia e Friggiarielli
  2. Crudo e Rucola
  3. Margherita
  4. Marinara








Rigatoni con pomodorini e ricotta Sarda Affumicata

Bigoli di Bassano al Ragù D'anatra












“Venezia"

Una settimana intensa, 

















loro sono stati a Venezia dove si sono divertiti nonostante alcuni episodi negativi dei soliti ristoratori furbi del posto,
Acqua Panna 1/2 lt  € 10,00 ( un furto)

Pinot Grigio 2011 € 45,00 ( rapina a volto scoperto)





 ma per il resto hanno apprezzato tantissimo la bellezza che la nostra città conserva da secoli.

"Bassano del Grappa


Didier e Karine sul Ponte degli Alpini




Io e Luisa sul Ponte degli Alpini




Karine e Luisa


In centro a Bassano





dove abbiamo fatto scorta della Grappa Poli tanto per essere in tema.

IL CABARET

una sera rientro da lavoro e sorpresa, eccovi cosa è successo
Karine si era tinta i capelli irriconoscibile, 

dopo un pò scopro che era solo una parrucca comprata a Venezia






Come sempre Karine non smette mai di sorridere e coinvolge tutti nelle sue simpatiche iniziative ecco a voi Ringo Star e Tatiana

















Questa mattina sono partiti lasciando in noi un vuoto intenso.

Karine prima di partire da Pau la tua città, avevamo telefonicamente parlato del brutto periodo che stiamo attraversando e tu Karine hai fatto di tutto per farci sorridere sei stata fantastica tu e Didier,  ci sei riuscita in pieno.

Un forte Abbraccio a tutti voi, persone importanti della nostra grande Famiglia.






Dedicato a Zio Franco.